Elenco dei prodotti per produttore Rigatteri

Da una lunga tradizione di coltivazione della vite iniziata da nonno Angelo quando giunse in Sardegna all’inizio degli anni trenta, proseguita poi dal figlio Marino e dal nipote Ermes, nasce il desiderio dei fratelli Pozzati di fondare la cantina Rigàtteri per valorizzare al massimo la cultura, l’esperienza, i segreti della famiglia completando il ciclo della loro attività viticola con la vinificazione e l’imbottigliamento.
Vendita diretta in azienda
La cantina produce attualmente cinque vini.
Graffiante, Alghero Cagnulari DOC; Mirau, Cannonau Rosso di Sardegna DOC; Rosato, Cannonau rosato di Sardegna DOC; Ardelia, Vermentino di Sardegna DOC e Yìos Vementino di Sardegna DOC.








Sin dal 1930.....















chi-siamo_01.png














Da una lunga tradizione di coltivazione della vite iniziata da nostro  bisnonno Angelo, quando a seguito delle odissee di migrazione giunse in Sardegna all’inizio degli anni trenta, proseguita poi dal nonno Marino e da nostro padre Ermes, nasce in noi,i fratelli Pozzati, di fondare la “cantina Rigàtteri” per valorizzare al massimo la cultura, l’esperienza, i segreti della nostra famiglia completando il ciclo dell' attività viticola con la vinificazione.

I vigneti sorgono nei pressi di terreno agricolo indicato sui fogli catastali con il nome di Reigatile. C’era vicino, nei pressi di un nuraghe, un pozzo che il bisnonno Angelo e la bisnonna Ardelia utilizzavano per l’approvvigionamento di acqua per loro e per il loro bestiame. Nel tentativo di pronunciare correttamente i vocaboli della lingua sarda, per i nonni la traduzione “italiana” della parola Reigatile divenne presto Rigàtteri. Nostro padre spesso veniva mandato a prendere l’acqua o a portare ad abbeverare le mucche al pozzo di “Rigàtteri” e ne scoprì la corretta definizione solo quando era già grande, ma nella sua memoria e nel suo cuore è rimasto il ricordo del pozzo di Rigàtteri.


La Cantina Rigàtteri dei fratelli Pozzati sorge nell’agro di Santa Maria La Palma a circa 10 km da Alghero e si fregia del marchio di qualità ambientale del Parco Naturale di Porto Conte. L’azienda vanta un’antica tradizione familiare nella coltivazione della vite: nel 1930 il bis nonno Angelo giunge in Sardegna da Bondeno – un paese dell’Emilia Romagna – e avvia i primi filari ma solo grazie a Raoul, Caterina e Martina sorgerà nel 2007 una vera e propria cantina.


Il territorio e le varietà


Il vigneto, in continua fase di espansione, si estende per oltre 10 ettari all’interno dell’area contigua del Parco Naturale di Porto Conte. Le varietà coltivate sono quelle tipiche del territorio sardo come il Cannonau (il vitigno rosso più noto della Sardegna), il Vermentino (vitigno bianco diffuso in tutta l’Isola) e il Cagnulari (antico vitigno rosso presente prevalentemente nel Sassarese).


La coltivazione


I vitigni crescono su terreni argillosi e pietrosi, ben esposti al vento e vicini al mare, che conferiscono peculiare qualità ai vini. La coltivazione, dall’aratura alla potatura, avviene in coerenza con i disciplinari di produzione del parco: è rispettosa dell’ambiente con particolare attenzione al monitoraggio dei consumi idrici ed energetici, alle tecniche agronomiche e ai trattamenti in campo che, limitati allo stretto necessario, garantiscono uve sane e genuine.


La raccolta e la lavorazione


La vendemmia avviene prevalentemente tra Settembre e Ottobre. I grappoli vengono raccolti a mano, uno ad uno, riposti in cassette e immediatamente trasportati in cantina per la pigiatura e vinificazione con la trasformazione del mosto in vino attraverso la fermentazione alcolica. Vale la pena ricordare che mentre i vini rossi sono ottenuti per fermentazione dei mosti in presenza delle bucce e dei semi, i vini bianchi provengono dalla fermentazione del solo succo d’uva. Non è dunque il colore delle uve ma l’assenza di macerazione delle bucce che distingue la vinificazione in bianco dalla vinificazione in rosso.


L’azienda Rigàtteri produce tre vini rossi: il Graffiante DOC Alghero Cagnulari  (Cagnulari 100%), il Mirau DOC Cannonau di Sardegna (Cannonau 100%), il Sirbone IGT Isola dei Nuraghi (Cannonau, Cagnulari, affinato per un anno in barriques di rovere francese) e due vini bianchi: Ardelia DOC Vermentino di Sardegna (Vermentino 100%) e YIOS DOC Vermentino di Sardegna (100% vermentino).  Infine un rosato, RosaTo DOC Cannonau di Sardegna (Cannonau 100%, vinificato in bianco senza le bucce).


Curiosità sulla Cantina Rigàtteri


I terreni dell’azienda agricola sorgono su un terreno il cui nome, da catasto, è Reigatile, un termine difficile da pronunciare per i bis nonni Angelo e Ardelia da poco arrivati in Sardegna. Fu così che la coppia per riferirsi a quella zona, ove peraltro sorgeva un pozzo abitualmente utilizzato per l’approvvigionamento dell’acqua, modificò pian piano il nome in Rigàtteri, di più semplice pronuncia. I fratelli Pozzati ricordano i loro bis nonni chiamando Rigàtteri la cantina e dedicando alla bisnonna Ardelia il loro Vermentino DOC.









Altro
Mostrando 1 - 5 di 5 articoli
Mostrando 1 - 5 di 5 articoli